Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

giovedì 23 dicembre 2010Aggiornato il:

Ricordi di viaggio: Matsuyama

Sto già pensando al prossimo viaggio in Giappone. Sarà difficile visitare tanti posti come abbiamo fatto la scorsa estate, anzi. Vorrei concentrare le visite su Tokyo e dintorni, quindi niente viaggi pazzi da una città all'altra! Quel che è quasi sicuro (mai dire mai) è che non torneremo a Matsuyama, città che mi è rimasta nel cuore. 

Da Tokyo dista circa 950 km. Il tratto più bello è quando si attraversa il ponte per arrivare in Shikoku


Matsuyama

sabato 11 dicembre 2010Aggiornato il:

Scatola giapponese e altri gadget

Qualche giorno fa ho ricevuto un regalo bellissimo. Il mio collega mi ha portato dei biscotti direttamente dal Giappone (la sua compagna è giapponese, quando siamo stati a Tokyo ci ha portati in un bel ristorante a mangiare l'anguilla).
La mia felicità, biscotti a parte, l'ha fatta la scatola! 

Il coperchio della scatola, con un bel disegno di una bimba.
Scatola giapponese

venerdì 10 dicembre 2010Aggiornato il:

Il mio bento 1° parte

La cosa più utile (e bella) che ho comprato in Giappone è il bento. Ce ne sono di tutti i tipi e dimensioni, il mio è a forma di ciotola con doppio scomparto e chiusura ermetica. Ogni giorno vado a lavorare con il "baracchino" preparato naturalmente da Lore che si ingegna a prepararmi sempre qualcosa di sfizioso, ma da quando ho il mio bento mi sembra tutto più buono!

Ecco quello di oggi: riso bianco giapponese (con parmigiano in aggiunta), omelette e spinaci al burro.
Bento

sabato 4 dicembre 2010Aggiornato il:

Onigiri casalinghi

Conoscete "Cooking with Dog"? Lo trovate su YouTube, e ci sono tantissime ricette di piatti giapponesi.

Oggi Lore ha provato la ricetta degli onigiri:



giovedì 2 dicembre 2010Aggiornato il:

Kyoto - Golden Pavillon, Ryoanji Temple e Inari Shrine

Siamo stati a Kyoto due notti, davvero pochine per una città così bella. Bisognerebbe starci almeno quattro o cinque giorni, ma per esigenze di itinerario e tempo bisogna rinunciare ad alcune visite per non perdere altri posti. Quando ho cominciato a studiare l'itinerario del viaggio ho inserito Kyoto come meta obbligata, ma non immaginavo che fosse così grande. Abbiamo dovuto scegliere cosa visitare, e con gli spostamenti (lunghissimi) in autobus e il caldo patito più che nelle altre città, è stata sicuramente la più stancante delle tappe.
La stazione è ultra-moderna, un po' in contrasto con una città che mantiene un aspetto decisamente tradizionale. Avevo letto che nei ristoranti della stazione si mangia molto bene ma purtroppo non abbiamo avuto il tempo di provarli. In compenso il banchetto con il timbro era in bella vista vicino all'uscita (in altre stazioni non è stato così facile trovarlo). 

Il timbro della stazione JR di Kyoto
Timbro

mercoledì 1 dicembre 2010Aggiornato il:

Hama-rikyu Garden


Tra la baia di Tokyo e i grattacieli dello Shiodome c'è il giardino Hama-rikyu.
Si trova alla foce del fiume Sumida ed è circondato da un fossato riempito con l'acqua di mare proveniente dalla baia di Tokyo.
All'interno si trova un laghetto con una casa da tè.

L'opuscolo del giardino (con il timbro)
Hama-rikyu Garden