Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

venerdì 2 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Omiya e Kawagoe



Diario di viaggio in Giappone
Sabato 6 agosto 2011


Stamattina invece della solita colazione in camera siamo andati da Choko Cro, dove abbiamo mangiato dei buoni croissant. Poi siamo andati a prendere il treno per Omiya: la gita di oggi è al Museo dei Treni!!
(Si prende la linea Shonan Shinjuku line fino a Omiya e poi la navetta "New shuttle" per il museo).

Credo che stare in Giappone e non appassionarsi ai treni sia impossibile.

Il museo è bellissimo, c'è un salone gigantesco dove sono esposti treni dai più antichi agli ultimi shinkansen (treno proiettile). In molti si può entrare, e ci sono anche le simulazioni di guida e altri "giochi" per imparare come funziona un treno (questo in effetti oltre che il nostro, è soprattutto il paradiso dei bambini, che iniziano da piccoli a coltivare la passione).
Attraverso i treni e la loro evoluzione viene raccontata anche la storia del Giappone, peccato che molti cartelli non hanno la traduzione in inglese.

Un "Mini stop" dove facciamo colazione con onigiri
prima di entrare al museo
(la foto è "anticata" perchè sembrava di stare in un'altra epoca..)
Photobucket





La locomotiva a vapore.
In due momenti della giornata c'è la rotazione sul binario e la simulazione di guida con tanto di fischio del treno (che ha terrorizzato i bambini più piccoli!) 
Photobucket


L'Hikari è lo shinkansen che abbiamo preso un sacco di volte lo scorso anno. Questa targa d'epoca è un gioiellino
Photobucket


Si può salire in quasi tutti i treni, curiosare, sedersi...
su un treno ho trovato un signore che dormiva! (Sarà la forza dell'abitudine..)
Photobucket


C'è anche una saletta dove si sceglie l'ambientazione
e ci si fa una foto ricordo.
Abbiamo scelto questa, che brutti! (Mi fanno ridere le caviglie sottilissime con i piedoni!)
Railway Museum photo IMG_0511.jpg


I signori con la pettorina gialla fanno provare a guidare
Photobucket


Salgo su tutti i treni! Una signora ci guarda divertita, forse si starà chiedendo cosa ci fanno qui due stranieri... 
Photobucket


Automotrice elettrica con un naso strepitoso!
Photobucket


Nel parco all'esterno c'è un chiosco dove comprare il bento da viaggio (come nelle vere stazioni) e due treni su cui salire a consumare il pranzo! Sono geniali...
Photobucket


Abbiamo osservato il preziosissimo lavoro di questo signore che stava lavorando a un modellino enorme (di treni, ovviamente)
Photobucket

Dopo aver girato il museo in lungo e in largo, dopo aver visto anche l'esterno (per poco, che c'è un sole che uccide), dopo essere andata alla ricerca dei tre timbri del museo insieme ai bambini (a loro però hanno dato un regalo e a me niente..), abbiamo fatto un giro allo shop del museo dove ogni souvenir è a tema treni (dai biscotti alle bellissime sveglie con le musichine delle stazioni) e siamo tornati (felici) a Shibuya.

Oggi per pranzo abbiamo mangiato udon e tempura (buonissimo).

Il mio piatto di udon con uovo
Photobucket


Oggi pomeriggio abbiamo ripreso lo stesso treno per Omiya ma abbiamo proseguito per Kawagoe, che è una splendida cittadina piena di gente in yukata in vista dei fuochi d'artificio di stasera.

Giriamo un po' nelle bellissime vie con le case tradizionali e la torre dell'orologio.
Nel frattempo alla stazione ci sono code chilometriche per salire sui pullman speciali che portano al lago dove faranno i fuochi. Siamo arrivati che stava partendo l'ultimo pullman e abbiamo dovuto rinunciare allo spettacolo, perchè in stazione ci siamo accorti che l'ultimo treno per Tokyo parte alle 22.30 e non ce l'avremmo mai fatta a tornare indietro in tempo. Peccato!

Una via dei negozi di Kawagoe (ho fatto anche qualche video nel quartiere tradizionale che inserirò in un altro momento)
Photobucket


Siamo tornati a Shibuya un po' tardi e siamo abbastanza stanchi, così decidiamo di mangiare qualcosa di veloce e tornare a casa per riposarci.

Un piatto di spaghetti al pomodoro da Cafè Jr
(veloce, economico e buono)
Photobucket


*Oggi il calcolo approssimativo dei chilometri fatti a piedi è un po' difficile, quindi inserisco solo
- Kawagoe circa 2,5 km




1 commento:

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente il codice captcha per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...