Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

mercoledì 28 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Akihabara, Ochanomizu e Harajuku



Diario di viaggio in Giappone
Venerdì 12  agosto 2011


Stamattina andiamo in un quartiere che ci è molto familiare (lo scorso anno avevamo l'albergo molto vicino e ci siamo stati più volte): Akihabara. Mi piace tantissimo!
Anche se non si è interessati ad acquistare niente di elettronica vale la pena di fare un giro nella "Città elettrica". Più che altro questo è il regno dei manga. Palazzi con piani e piani di fumetti, già dal mattino pieni di ragazzi (i maschi sono la maggioranza qui) che leggono e vanno in cerca di novità. Davanti agli ingressi dei palazzi e nelle vie laterali ci sono un sacco di bancarelle che vendono di tutto (ne abbiamo vista una piena zeppa di interruttori, un'altra di cavi elettrici), in un'altra ci sono parecchie persone in coda perchè forse stanno vendendo dei biglietti per qualche anteprima.

Akihabara - Una delle tante vetrine dedicate a Evangelion
Photobucket


mercoledì 21 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Kappabashi street e crociera sul Sumida



Diario di viaggio in Giappone
Giovedì 11 agosto 2011


Anche oggi è una bellissima giornata, e il sole è già molto caldo fin dal mattino presto.
Stamattina la nostra prima tappa è Asakusa.
Nakamise dori è piena di gente e ci fermiamo in parecchi negozi alla ricerca di un souvenir. Devo dire che alcune cose le ho trovate solo qui, e per i pendaglietti da cellulare o portachiavi hanno secondo me la scelta migliore e più ampia. Abbiamo preso le Hachimaki (le fasce giapponesi da legare intorno alla fronte), alcuni pendagli a forma di maneki neko (il gatto con la zampina alzata) e altri souvenir da portare in regalo ai nostri amici.

Ci fermiamo a prendere una granita giapponese (si chiama kakigori e la fanno con ghiaccio tritato molto fine e lo sciroppo di gusti diversi). Qui non si può mangiare per la strada, così ci fermiamo in un angolo del negozio insieme a una decina di bambini, tutti rigorosamente dentro alla linea bianca che delimita il bordo del negozio.

Asakusa - Kaminarimon: la porta del Tempio Sensoji
Photobucket


sabato 17 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - in giro per Tokyo e una cena speciale



Diario di viaggio in Giappone
Mercoledì 10 agosto 2011


Oggi è San Lorenzo!
Ieri ho scritto a Miki (la nostra amica giapponese) proponendole una cena di shabu-shabu o yakiniku. Oggi appena mi sono alzata ho controllato le mail e ho trovato la sua risposta: "Prenotato ristorante di yakiniku!" Non vedo l'ora che sia stasera, e intanto mi viene in mente che anche l'anno scorso quando siamo stati a Tokyo e ci siamo visti era esattamente il 10 agosto... che piacevole coincidenza!

Stamattina restiamo a Tokyo ma esploriamo una zona poco turistica: Meguro. Sembra un'esagerazione ma ogni giorno sembra sempre più caldo. Oggi in particolare mi sembra di squagliare, anche perchéfacciamo una passeggiata davvero lunga.

Per le vie di Meguro
Photobucket


giovedì 15 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Hakone (extra:video)

Ho provato a montare i video che ho fatto ad Hakone. Non avevo mai usato prima questo programma, ma per essere la prima volta sono abbastanza soddisfatta. Ecco il risultato (mooolto amatoriale!):

Le operazioni di controllo dell'autista, prima di ripartire

mercoledì 14 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Hakone



Diario di viaggio in Giappone
Martedì 9 agosto 2011


Oggi ci alziamo presto per andare ad Hakone!
Da Shibuya prendiamo la Yamanote per Shinjuku, dove facciamo l'Hakone free pass e prendiamo il treno Odakyu per Odawara dove ci fermiamo a fare colazione. Il pass dura due giorni, per riuscire a vedere bene tutti i posti senza correre, ma noi ci stiamo un giorno solo e saltiamo alcune visite che ci interessano meno. Quella di oggi è una gita dedicata alla natura e alla bellezza dei panorami, e per fortuna è una bellissima giornata di sole.


Onigiri per merenda (omuraisu)
Photobucket


venerdì 9 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Shibamata e Tennozu Isle



Diario di viaggio in Giappone
Lunedì 8 agosto 2011


Oggi a Tokyo è una splendida giornata di sole! Ormai mi sono abituata a svegliarmi di primo mattino quando le cicale cominciano a cantare e i corvi iniziano a gridare (fanno un verso molto simile a un lamento: AAAH! AAAAH!).

Secondo i programmi di oggi ci conviene fare il pass giornaliero per la Yamanote e andiamo presto a Nippori. Dalla stazione JR con una breve passeggiata si arriva al cimitero di Yanaka, che è immerso in un bel parco molto tranquillo. Qui sono sepolti molti personaggi importanti (come Natsume Soseki, autore tra l'altro di "Io sono un gatto", uno dei miei libri preferiti).


Le tranquille vie di Nippori. Nel cortile di una casa un bambino stava sguazzando felice nella piccola piscina gonfiabile sotto gli occhi attenti della nonna.
Nippori


martedì 6 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Himalayan Fair



Diario di viaggio in Giappone
Domenica 7 agosto 2011


Stamattina siamo andati ad Harajuku al Togo shrine. Avevo letto che facevano il mercatino delle pulci ma devo aver sbagliato domenica (oppure è ancora troppo presto). Che sorpresa trovare un santuario così bello nascosto in una zona sempre molto affollata e caotica.

Hachiko Bus: a seconda del colore
(blu o arancione) effettua percorsi diversi.
Per vedere gli altri bus:
Photobucket


venerdì 2 settembre 2011Aggiornato il:

Giappone 2011 - Omiya e Kawagoe



Diario di viaggio in Giappone
Sabato 6 agosto 2011


Stamattina invece della solita colazione in camera siamo andati da Choko Cro, dove abbiamo mangiato dei buoni croissant. Poi siamo andati a prendere il treno per Omiya: la gita di oggi è al Museo dei Treni!!
(Si prende la linea Shonan Shinjuku line fino a Omiya e poi la navetta "New shuttle" per il museo).

Credo che stare in Giappone e non appassionarsi ai treni sia impossibile.

Il museo è bellissimo, c'è un salone gigantesco dove sono esposti treni dai più antichi agli ultimi shinkansen (treno proiettile). In molti si può entrare, e ci sono anche le simulazioni di guida e altri "giochi" per imparare come funziona un treno (questo in effetti oltre che il nostro, è soprattutto il paradiso dei bambini, che iniziano da piccoli a coltivare la passione).
Attraverso i treni e la loro evoluzione viene raccontata anche la storia del Giappone, peccato che molti cartelli non hanno la traduzione in inglese.

Un "Mini stop" dove facciamo colazione con onigiri
prima di entrare al museo
(la foto è "anticata" perchè sembrava di stare in un'altra epoca..)
Photobucket