Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

lunedì 10 giugno 2013Aggiornato il:

Disegnando il viaggio #5


Gli hutong di Pechino sono i vicoli con le abitazioni tradizionali. 
Anche se stanno rapidamente scomparendo per far spazio a palazzi moderni e strade, se ne trovano ancora tanti: alcuni sono ben conservati, altri hanno un aspetto più trasandato e a mio parere più autentici.

Durante i lavori per le olimpiadi di Pechino del 2008 tantissima gente ha dovuto abbandonare la propria casa per permettere la costruzione di quartieri moderni e alberghi. Posso fare solo un confronto fotografico, ma le differenze dal 2008 a oggi sono evidenti: in soli quattro anni la città è cambiata tantissimo, e anche se mantiene la sua natura antica è alla continua rincorsa della modernità. 
E' davvero un peccato, anche se non si può fermare il progresso io penso che si dovrebbe far di tutto per conservare il ricordo, la storia e la propria cultura. 




Tour operator, organizzazioni locali, volontari e uffici del turismo pubblicizzano tantissimo le visite guidate negli hutong. I turisti vogliono vedere quello che resta del passato, fare un'esperienza di viaggio genuina, magari scioccarsi per le condizioni igieniche di alcuni quartieri. Vogliono tornare a casa e avere anche solo l'illusione di aver visto "la vera Cina".  
Ho letto alcuni articoli in cui pare che gli hutong sopravvissuti siano stati dichiarati protetti: evidentemente ai piani alti stanno iniziando a comprenderne il potenziale turistico, preservandoli con progetti concreti di salvaguardia e valorizzazione.
Queste case antiche hanno un fascino difficile sia da raccontare che da disegnare, c'è un'atmosfera che solo qualche bella foto riesce a suggerire. 

Passeggiando per gli hutong a Pechino - Disegno a matita, penna a inchiostro e pennarelli.



---------------------------------------------------------------------------------------
Un piccolo consiglio:

Se avete la fortuna di visitare Pechino e volete vivere un'esperienza di autentica vita cinese vi consiglio di prenotare una visita sul sito http://thehutong.com/.
Hanno da poco inserito un tour che mi sta particolarmente a cuore: The Hutong Sketch Tour.
Questa è la pagina dedicata, solo a guardare le foto mi viene una nostalgia pazzesca!
---------------------------------------------------------------------------------------





15 commenti:

  1. In Asia è più comune abbattere e ricostruire invece di restaurare e preservare, e difficilmente le abitazioni comuni sono considerate patrimonio culturale, anche se tradizionali. In Giappone, per quanto le città siano molto diverse, è ugualmente comune abbattere le vecchie case in legno e costruirne di nuove, più anonime (ma magari più sicure contro i terremoti). Comunque è un peccato che si rischi di perdere l'immagine di una Cina di altri tempi, sicuramente più affascinante rispetto ai palazzoni moderni che spuntano ovunque oggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti il quartiere vecchio dove stavo con l'ostello era il mio preferito proprio perchè autentico. Molti degli hutong che hanno restaurato sono bellissimi ma hanno un qualcosa di fasullo.
      Ogni tanto riguardo le puntate in cui Philippe Daverio era a Pechino poco prima delle Olimpiadi (forse me le avevi consigliate proprio tu) e mi sembra di vedere una città completamente diversa da come l'ho vista io.

      Elimina
  2. Speriamo che ora li proteggano, mi piacerebbe andare in Cina un giorno e poterli visitare!
    Bello il nuovo layout!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho cambiato lo sfondo, volevo qualcosa di più personale e ho messo le parole che ricorrono di più nel mio blog (ho trovato un programmino gratuito che genera le parole più usate). Mi sembrava carino, e poi ogni tanto ho bisogno di cambiare qualcosa :)

      Elimina
  3. Ti trovi meglio coi pennarelli rispetto agli acquerelli?
    Ma che roba dover abbandonare la propria casa per le Olimpiadi :-O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siccome sto disegnando al cinema, tra uno spettacolo e l'altro, nei momenti di morta, i pennarelli sono molto più pratici :) Non mi hanno mai fatta impazzire, ma trovo che senza colorare tutto ma mettendo solo qualche nota di colore qua e là il risultato sia vivace e abbastanza buono.
      Tu cosa ne pensi dei pennarelli? (sto usando dei banalissimi Giotto presi al supermercato, da scuole elementari...)

      Elimina
    2. A me piace infatti come hai dato il colore senza appesantire e hai lasciato il tratteggio a penna senza coprirlo ;-)
      Te lo chiedevo per curiosità, per capire come ti trovavi personalmente.
      Figurati, io per disegnare ho le matite Ikea: non credo sia importante la marca! Una volta però avevo trovato dei pennarelli all'Upim che facevano un po' l'effetto pantone: semitrasparente e mi piacevano un sacco. Ma anche quelli erano da bambini, venduti in un barattolone.:-D

      Elimina
    3. Uff!! Anzichè cliccare su "rispondi" sono andata su "elimina" e per poco non cancellavo il tuo commento senza neanche leggerlo......

      Ogni tanto passo davanti ai negozi specializzati e mi viene nostalgia di quando andavo a scuola e ci facevano spendere una fortuna in pennelli, rapidograph, matite ecc... Esiste ancora Geotecnica in via XX Settembre? Avevo preso lì il mio aerografo (altro oggetto lasciato andare nel dimenticatoio per mancanza di spazio).

      Adesso solo accessori super economici :)

      Elimina
  4. Passata la smania delle Olimpiadi magari si ricredono un po'. Alla fine le memorie del passato sono importante anche per le persone che vivono il paese, non solo per i turisti ^^
    Magari ristrutturandole un po' e ammodernando i servizi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS Bello il nuovo sfondo *__*

      Elimina
    2. La maggior parte dei turisti sono cinesi, e a loro le zone "antiche" piacciono moltissimo.

      (Una volta cambiavo spesso anche la foto del titolo ^_^)

      Elimina
  5. Mi sono imbattuta per caso nel tuo blog alla ricerca di racconti di viaggio... e con estremo piacere ho trovato anche degli splendidi disegni... Complimenti!!! :-)

    RispondiElimina
  6. Questa tua raccolta è fantastica veramente :) non come i miei scarabocchi sulle Ger Mongole :)

    RispondiElimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...