Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

mercoledì 27 febbraio 2013Aggiornato il:

I grattacieli di Hong Kong

Se in Cina sono rimasta colpita dai parchi e dalle costruzioni tradizionali, a Hong Kong sono rimasta affascinata dai grattacieli. Un'architettura futurista che si evolve di continuo, talmente in fretta che gli edifici di una ventina d'anni fa hanno già un fascino decadente.

Le superfici vetrate creano un gioco di riflessi e colori che ingannano l'occhio e danno l'impressione di essere attraversati dalle nuvole. Nelle giornate di sole questi riflessi rendono la giornata ancora più luminosa, e per la strada ci sono poche ombre rispetto alla mole degli edifici.


















Bank of China Tower, edificio inaugurato nel 1990 (369 metri, all'epoca era il più alto di HK, ora è al quarto posto).


Se volete ricreare il modellino, o se volete capire meglio com'è fatto, cliccate qui.








mercoledì 20 febbraio 2013Aggiornato il:

Imitazione o creatività?

In giro tra Pechino e Shanghai alla ricerca del "farlocco". Perché a volte l'imitazione, la copia o il falso sono più divertenti dell'originale. E vi dirò che certe cose mi hanno lasciata a bocca aperta.
La domanda "ma si può fare???" nasce spontanea almeno quanto l'esclamazione "ma come gli è venuto in mente!"

Se pensate che in Cina sia tutto "taroccato" vi sbagliate, le grandi marche hanno colonizzato tutte le vie pedonali più "in". Tanto che in certi momenti di confusione dovuti magari a un fuso orario ancora da smaltire potreste avere il dubbio di essere in Europa.

Considerando la stra-grande maggioranza di oggetti e vestiti che riportano inesorabilmente l'etichetta "made in China" è normale pensare che qui si produca una marea di roba. E che ci sia anche un mercato parallelo di merce contraffatta. Solo che da noi si trova magari in qualche bancarella al mercato (alzi una mano chi non ha almeno un calzino PIUMA o MIKE), qui basta girare per le vie e prestare attenzione alle insegne.



Quando basta dare un compagno a un coccodrillo

mercoledì 13 febbraio 2013Aggiornato il:

NO captcha DAY




Chi mi conosce sa che raramente parlo di qualcosa che non siano i miei viaggi, quindi ho pensato di partecipare silenziosamente all'iniziativa promossa dal blog dell'Alligatore per liberare i blog dal fastidioso CAPTCHA (che già il nome...) mettendo semplicemente il bannerino qui a destra (qualcuno l'ha notato??)

venerdì 8 febbraio 2013Aggiornato il:

Le delizie di Guangzhou (Canton)

Una delle cose che più mi esaltano del prossimo viaggio in Cina è che passeremo da Guangzhou. Più famosa col nome Canton, è una città enorme con diversi posti da visitare, ma il mio particolare interesse è dovuto principalmente al cibo! Proverò l'autentica cucina cantonese, e solo a pensarci ho l'acquolina.

La caratteristica della cucina cantonese è il sapore leggermente dolce delle pietanze, e sono fondamentali le salse: salsa hoisin, salsa di ostriche, salsa di prugne e salsa agrodolce. Altri ingredienti tipici sono le cipolle, la soia e tutti i suoi prodotti, l'aglio (in quantità abbondanti quando si tratta di dover coprire gusti forti come le interiora, piatti da cui cerco di stare alla larga), zenzero, peperoncino, polvere di 5 spezie, pepe bianco e anice stellato.

Ecco cosa non mancherò certo di provare.

- Noodle SHAHE (SHAEFEN)












Sono tagliatelle bianche, abbastanza larghe e scivolose (si prevedono figuracce con le bacchette!).