Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

venerdì 29 aprile 2016Aggiornato il:

I #PostiChe

Mi piace ricordare i luoghi visti in passato e immaginare quelli che vedrò in futuro.
Il motivo per cui ho un blog è che mi piace parlare di tutto ciò che ha a che fare con i viaggi.

Oggi lo spunto me l'ha dato Michela, che mi ha nominata per i #PostiChe, una sorta di "album dei ricordi" da cui trarre ispirazione.

Prima di tutto, ringrazio Michela (se ancora non la conoscete il suo blog é WarmCheaptrips) e Nerogrigio per aver ideato questo tag con delle domande a cui rispondo molto volentieri.





Il Posto...

- Che porti nel cuore: TOKYO

Tokyo per me è il simbolo del sogno che si realizza. Dopo aver passato tanti anni a sognare il Giappone mettere piede a Tokyo per la prima volta è stato un mix di euforia, commozione, esaltazione ai massimi livelli e reverenza. Al momento resta al primo posto dei miei luoghi del cuore e ho avuto la fortuna di tornarci più volte.
Se mi permettete un piccolo consiglio, non vi limitate ai luoghi più famosi ma date un'occhiata anche ai quartieri meno battuti.

Tokyo, Asakusa, Nakamise dori


- Più divertente: AMSTERDAM

Se penso a un posto in particolare dove mi sono divertita mi viene in mente Amsterdam. La ridarola che mi ha accompagnato in quei cinque giorni me la dimenticherò difficilmente, e vi giuro che i coffe shop non c'entrano niente! Credo che sia la città stessa a trasmettere buonumore, con i suoi colori, i suoi fiori, le sue meravigliose case storte e il suo clima pazzo.
E poi ci sono gatti, tanti gatti. Ovunque.


Amsterdam


- Più commovente: ZANZIBAR

Di Zanzibar porto nel cuore il blu dell'Oceano, il bianco delle lunghe spiagge, e il verde delle foreste. Ma il ricordo più forte è quello dei bambini. A scuola, per strada, in mezzo agli alberi, sono dappertutto. Credevamo di essere soli e ne spuntava uno, che mi prendeva per mano e mi cantava una canzone, senza chiedere niente, solo un sorriso. Non c'è niente che possa commuovermi più di un bambino che mi guarda con quegli occhi.


Zanzibar, un villaggio.


- Più deludente: WUZHIZHOU Island

A sud della Cina, a un tiro di schioppo dal Vietnam, c'è un'isola tropicale che si chiama Hainan. Le località di mare dell'isola, specialmente Sanya, sono una meta turistica molto famosa da quelle parti. Si possono trovare luoghi da cartolina, con spiagge bianchissime e mare cristallino.
Uno di questi posti è l'isola Wuzhizhou, una piccola perla nel Mar Cinese Meridionale, che si raggiunge in traghetto e promette panorami da sogno.
I panorami, va detto, sono splendidi davvero, ma l'accesso al mare è proibito! Immaginate la mia delusione, quando la mia corsa in acqua è stata bloccata dal fischietto del guardiano...
Non a caso l'ho ribattezzata "Il Paradiso proibito". (Se volete sapere tutto, il mio racconto è qui).

Cina, Hainan, Wuzhizhou island


- Più sorprendente: WULYNGYUAN

Resto in Cina perché il posto più sorprendente che abbia visto fin'ora si trova nello Hunan ed è mille volte più bello di quanto me l'ero immaginato. Per questo è il luogo più sorprendente.
Avete presente Avatar? Questo è il posto a cui si sono ispirati per creare Pandora. Ed è molto ma molto più bello di tutte le foto che potete recuperare in rete.
(Il mio racconto lo trovate qui).

Wulingyuan, Zhangjiajie (Hunan, Cina)


- Più gustoso: COREA DEL SUD

Non c'è una città in particolare, in tutta la Corea del Sud ci si lecca le dita con la cucina più appetitosa del mondo. Camminando per la strada gli odori sono una tentazione continua. Bulgogi, bibimbap, kimbap, kimchi... Sembra di stare ad una sagra di paese che dura 24 ore su 24, per 365 giorni all'anno. O ad un'eterna grigliata di Ferragosto.
A tavola c'è l'eleganza giapponese, l'abbondanza cinese e il gusto inconfondibile coreano.


Cena coreana


- Che ti ha lasciato un ricordo particolare: BEPPU

Beppu è una città a due ore di treno da Fukuoka (Kyushu, Giappone) conosciuta come "la città degli inferni", ci sono caldere, solfatare, fumarole e sorgenti termali. Camminare per le strade è un'esperienza unica perché il fumo bianco esce dappertutto, dai tombini, avvolgendo le case in modo assolutamente insolito. (Qui il mio racconto su Beppu).

Il mio ricordo particolare riguarda la mia esperienza in un onsen giapponese privato. Lì per lì sembrava una follia immergersi nell'acqua bollente ad agosto, con un caldo boia, e in effetti per entrare ho avuto bisogno di aiutarmi con il tubo d'acqua fredda. Ma i benefici si sono visti subito, pelle morbida, muscoli distesi, nervi rilassati e la sensazione di essere cinque o sei anni più giovane.

Beppu, Giappone


- Più romantico: LISBONA

Penso che non esista una città più romantica delle altre, dipende tanto dallo stato d'animo in cui ci si trova al momento della visita. Per questo motivo se penso ad una città romantica penso a Lisbona, perché in un momento particolare della mia vita mi ha trasmesso armonia, orgoglio e tanto tanto amore.
La cucina portoghese è gustosa e intrigante (e aggiungerei afrodisiaca), la città è bellissima, la gente è riservata ma molto gentile e il mare è a due passi. Io ci andrei a vivere subito.


Lisbona


- Che vorresti rivedere: PETRA

Sono stata in Giordania un sacco di anni fa, quando ancora non sapevo organizzare i viaggi da sola, non esisteva Facebook e le foto me le stampava il fotografo (a riguardarle adesso sembrano di un secolo fa). Ero giovane, ingenua e anche un po' sprovveduta, ma con tanta voglia di imparare dalle esperienze di viaggio.

Petra, Giordania


- Dove ti piacerebbe andare: MAROCCO

Di desideri di viaggio ne ho parecchi, ma in questo periodo ho un debole per il Marocco. Prima di tutto vorrei andare a Marrakech, dormire in un riad e mangiare tanto cous cous. Poi mi piacerebbe viaggiare verso sud e arrivare nel deserto. Io nel Sahara ci sono stata una volta sola, al confine tra l'Egitto e la Libia, ed è stata una delle esperienze più belle della mia vita che vorrei ripetere.

Se avete itinerari, consigli, o diari di viaggio da propormi fatevi avanti!





Ed ecco le mie nomination! Mi piacerebbe leggere i #PostiChe di:



Se non vi ho nominati ma vi va di partecipare sentitevi liberi di farlo, nel vostro blog o nei commenti qui sotto (se scrivete un post dedicato lasciatemi il link così vengo a leggere).


Attenzione! Le regole per partecipare sono queste:

  • Citare l'ideatore del tag
  • Ringraziare il blog che vi ha nominato
  • Riportare la foto del tag
  • Raccontare i vostri #PostiChe
  • Aggiungere il tag #PostiChe
  • Nominare altri 10 blog amici
  • Inoltrare le vostre risposte all'ideatore del tag




23 commenti:

  1. Ahahaha!
    No scusa, la reazione al post sarebbe stata tutt'altra, ma mi hai nominata e allora mi vien da ridere.
    La reazione al post mentre leggevo, a parte la curiosità per i luoghi che hai citato e l'aver constatato che alcuni tuoi vecchi post li avevo già recuperati, era: visti i numerosi traslochi e visto che ho iniziato con la vita sedentaria, un giochino del genere sarebbe utile per fare il punto della situazione ogni anno... dato che io non ho un blog di viaggi ma un diario di vita (che è un viaggio, guarda un po'); a giochini come questo di solito mi aggrego per esigenze di analisi personale, insomma ;)
    In generale però non mi piace accettare gli inviti, perché non mi piace rispettare le regole e non mi piacciono le catene, quindi facciamo che rifiuto ma ti ringrazio per lo spunto di riflessione, se poi ne farò un post, prometto di cercare di rispettare le regole :D
    Ora vado a leggere del tuo viaggio in Egitto, che mi era sfuggito ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non volevo obbligarti a partecipare ^_^ Ho nominato alcuni blog di viaggi ma anche altri blog (come il tuo ) perché non deve essere una prerogativa di chi scrive di viaggi. E poi, non credo che sia necessario seguire le regole, se ti va scrivi quello che vuoi.
      In effetti ogni anno le risposte potrebbero cambiare, potrebbe essere un buon bilancio di fine anno.
      Ps il viaggio in Egitto risale ad una vita fa, prima del blog. È uno dei miei post "acerbi" a cui sono affezionata, ma non ti aspettare grandi cose.

      Elimina
    2. Mi è piaciuto il post sull'Egitto. Avevo letto anche quello su Zanzibar, e principalmente noto differenze solo nel fatto che adesso l'organizzatrice dei tuoi viaggi sei tu; mi piace perché lo vedo come un percorso in cui viaggio dopo viaggio non solo aumenta l'esperienza necessiaria per pensare a tutto ciò che richiede e comporta il viaggio, ma che vede anche nascere (o crescere) la consapevolezza di essere una che vuole pensarci personalmente e non affidarsi all'organizzazione altrui.
      Comunque la nomina mi è utile perché mi autorizza ad usare le domande per stilare il mio bilancio, grazie :D

      Elimina
  2. Carino questo spunto! Prometto che ci scrivo un post... ma tra un po' :D è un'idea carina non solo per i blog di viaggio ma anche per quelli di vita (quanti posti ci sono, che ci ispirano mille ricordi?) e anche per un blog come il mio che parla di espatrio! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, si può interpretare in diversi modi! Grazie ^_^

      Elimina
  3. Che bello questo tag, grazie per avermi citata! Per la settimana prossima ho programmato un evento speciale, quindi pubblicherò la mia versione quella dopo (così me la studio anche bene).
    Mi hai fatto venire voglia di un sacco di viaggi, e fra gli altri tanta di andare a Lisbona, che probabilmente sarà la meta prescelta per quest'estate (devo darmi una mossa ad organizzare, ma continua a succedere di tutto... sigh!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evento speciale? Sono molto curiosa!

      Elimina
  4. Ma ciaoooo! Grazie per avermi nominata! :-) Senz'altro settimana prossima scriverò un post... Colgo ancora una volta l'occasione per dirti che il tuo blog è di grande ispirazione: anche per il prossimo viaggio in Asia, questa volta in Cina, ho trovato un sacco di spunti... ;-) Andrò sicuramente in uno dei luoghi che hai citato sopra: Zhangjiajie! A presto, Mery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere, sono sicura che Zhangjiajie ti lascerà a bocca aperta. È un posto meraviglioso.

      Elimina
  5. Grazie per aver partecipato :D
    Ero sicura che avrei trovato tanta Asia, e son felicissima di trovare Tokyo come posto del cuore!
    Quella splendida spiaggia proibita.....accidenti una gigantesca delusione non poterci fare un bagnetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà il posto per fare il bagno c'era, un francobollo di mare delimitato da condividere con un migliaio di persone. Ho preferito andare in piscina...

      Elimina
  6. Grazie per la nomina, mi sa che dovrò partecipare per forza :) considera che hai rafforzato la mia curiosità su Amsterdam parlando di case storte e gatti, eh! E mai avrei pensato di leggere che una delle cucine più appetitose è quella coreana o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente andare ad Amsterdam! Sono sicura che ti piacerebbe tanto.
      La cucina coreana secondo me è la più buona del mondo!

      Elimina
  7. Grazie per la nomina, mi sa che dovrò partecipare per forza :) considera che hai rafforzato la mia curiosità su Amsterdam parlando di case storte e gatti, eh! E mai avrei pensato di leggere che una delle cucine più appetitose è quella coreana o.O

    RispondiElimina
  8. Grazie della nomina :-) Partecipo molto volentieri !

    RispondiElimina
  9. Acc! Ho visto solo Amsterdam e Lisbona; Tokyo tra poco è Beppu lo abbiamo escluso x il terremoto appena avvenuto in zona.... Il mio luogo del cuore e' Granada e poi tutta l'Umbria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, Granada è uno di quei posti che vorrei proprio vedere!

      Elimina
  10. Oddio ho visto il post sui gatti di Amsterdam😍 devo andare lììì!!😁 E poi mi hai fatto venire voglia di viaggiare per il mondo!❤ Questo tag è molto carino, lo farò anch'io, adoro viaggiare!😊

    RispondiElimina
  11. Che bell'idea! Ora comincio a pensarci anch'io, ma sui posti dove vorrei andare so già che la lista sarebbe troppo lunga. Pensa che abbiamo aspettato due anni per andare in viaggio di nozze perché io non sapevo decidere dove. E alla fine ha deciso Mr K!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sempre molto indecisa anch'io, e quando poi decido va a finire che mi fisso e voglio tornare... Comunque ultimamente sto diventando più democratica, una meta la scelgo io e una la faccio scegliere a Lore (facendo in modo che piaccia anche a me...)

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...