Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

mercoledì 12 aprile 2017Aggiornato il:

Il meglio del blog

Immagine di repertorio - header del 2012


Non sembra ma anche un blog ha bisogno di fare la revisione periodica, è un lavoro che porta via parecchio tempo ma trovo che sia una cosa importante. Sarò pignola, ma ci tengo a rivedere quello che ho scritto per controllare due cose fondamentali:
  • che sia tutto impaginato bene
→ ogni tanto quando aggiusto le larghezze mi ritrovo con le foto impaginate ad minchiam e devo mettermi lì a sistemarle una per una, post per post, un lavoraccio. Il mio passato di grafica mi perseguita.
  • che le informazioni scritte nei miei diari di viaggio siano ancora valide
→ sarà una mia fissa, ma se qualcosa cambia (un percorso in autobus, una linea metropolitana, un museo che chiude) io devo assolutamente aggiornare il post con le notizie aggiornate. Altro lavoraccio che conferma quanto io sia pignola.


Spulciando nel blog sono capitata su questo post (7 link project) dove in pratica venivano proposti sette post tra i più importanti, con qualche caratteristica speciale, da "pensavo di aver scritto il post del secolo e non se l'è impipato nessuno" a "pensavo di aver scritto una ciofeca e invece và quanti commenti".


Ho pensato che era proprio un'idea carina, ma avendola scritta nel 2011, dopo poco più di un anno di blog, ho avuto poco materiale da cui attingere. Oggi avrei decisamente più scelta e così, accingendomi a festeggiare i miei 7 anni di blog lo voglio riproporre come "Il meglio del blog", obbligandomi ad una autocritica importante.

7 post per 7 anni di Gattosandro Viaggiatore. Eccoli qua:

Il post il cui successo mi ha colpito: Le 10 fasi del viaggiatore
L'ho scritto di getto, nel novembre 2015, in un momento di nostalgia e insofferenza. Uno di quei post che io chiamo terapeutici perché dopo averli scritti mi sento meglio. Pensavo di passare per matta, invece ho scoperto che non sono l'unica a soffrire della malattia del viaggiatore.


Il mio post più popolare: Il calendario dei Peanuts in Giappone
Nella top 10 dei miei post più letti questo è quello che mi fa più sorridere. Scritto nel dicembre 2011, con uno stile ancora un po' ermetico in cui si intravedeva la mia voglia di condividere le mie passioni.

Il mio post più controverso: Seoul non è una città per vecchi?
Scritto a marzo 2014, in piena preparazione del mio viaggio in Corea del Sud. Volevo raccogliere tutti i luoghi comuni sulla Corea per poterli verificare o sbugiardare una volta lì e ho scoperto che in pochi hanno colto l'ironia, e in molti si sono agitati. Ero convinta di sollevare molte più ansie alla vigilia della partenza per la Cina, invece a quanto pare la Corea fa molta più paura. (Che poi fossi andata in Corea del Nord lo capirei anche, ma molti non percepiscono differenze tra Nord e Sud).

Il mio post più utile: Come organizzare un viaggio in Giappone
Come per tutte le guide di viaggio scritte fin'ora, ho messo insieme info pratiche ed esperienze personali per cercare di dare un quadro generale utile per l'organizzazione di un viaggio fai da te.

Il post che secondo me non ha avuto l'attenzione che meritavaCuriosità coreane #1 Quella storia in sospeso sulla poo poo
Lo ammetto, qui ho pescato un po' a caso nel mucchio. Questo però mi piace perché fa ridere ma parla di un argomento serissimo.

Il mio post più bello: La prima classe costa mille lire, la seconda cento, la terza dolore e spavento. (Arrivederci Guangzhou)
Davvero difficile scegliere il post più bello, ma a questo sono particolarmente affezionata perché quello che ho soprannominato il viaggio della speranza ha segnato una sorta di punto di svolta nel mio modo di viaggiare. Un'esperienza che è un misto tra follia pura, ridimensionamento della mia spocchia da occidentale viziata e una crescita interiore di cui sono grata.
Scritto nell'agosto 2013 per documentare il mio secondo viaggio in Cina, uno dei più belli fatti fin'ora.

Il post di cui vado più fiera: La Cina (e i cinesi) secondo me
Il mio punto di vista sulle abitudini e il modo di vivere dei cinesi, basato sulla mia esperienza e smentito in parte dai bellissimi commenti.  

Immagini di repertorio - header del 2012



È un po' difficile essere obiettivi quando si tratta del proprio operato, io poi tendo sempre ad essere sempre molto severa nei miei confronti. Si è rivelato un lavoro più impegnativo di quanto sembri, ma è stato bello tuffarmi nei ricordi raccolti in tutti questi anni.

Il progetto originale prevedeva la nomina di altri blog per proseguire la catena, ma preferisco un'adesione spontanea di chiunque voglia partecipare.

18 commenti:

  1. mi piacerebbe approfondire questo post, per farne uno mio, e per puro spirito di curiosità scoprire di contro qualcosa di me, perché io raramente sto a guardare quanti lettori ottiene un post, e quanto successo un argomento solleva rispetto ad un altro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le statistiche le controllo poco anch'io, ma i post con più commenti e con un bel dibattito mi restano impressi (e mi fanno piacere). Non è stato facile scegliere un post per categoria, l'ho trovato un buon esercizio di autovalutazione. Provaci anche tu se vuoi!

      Elimina
  2. Bella questa idea del ripescare i post più significativi. Ripasserò con calma a spulciarmi quelli che mi sono persa. Posso partecipare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo! Tolte le persone che ti seguono fin dall'inizio c'è molta gente che come me si affeziona a un blog, leggono qualche post precedente, ma per forza di cose qualcosa se lo perde. Sono curiosa di leggere i tuoi!

      Elimina
  3. Questo non te lo copio, però hai fatto bene a riproporlo ora che il blog ha "una certa età" e ci sono più post fra cui scegliere. Alcuni di questi mi mancavano, quello delle fasi del viaggiatore è proprio bello.
    Anche io riordino il blog di tanto in tanto, la grandezza del carattere è talmente varia che lascio perdere, invece le foto le sistemo anche se lo considero il lavoro più palloso. Complimentissimi invece per l'aggiornamento delle info di viaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì quello delle foto è un lavoro noiosissimo, ma va fatto (soprattutto se si è pignoli come me ^_^). Grazie!

      Elimina
  4. Prima di tutto auguroni speciali per il settimo anno del tuo blog.
    E poi, io che non sono propriamente ordinata in fatto di tecnologia, ma cerco di esserlo in fatto di materie da postare( non tutte) ti faccio i miei complimenti per la precisione e l'accuratezza che ci insegni e io non imparerò mai, anche volessi solo imitarti un pochino.
    Ma sono fiera di avere un'amica come te.
    Posso solo dirti grazie e una felice Paasqua con un bacione al cioccolato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, tu sei fonte di ispirazione, scrivi sempre cose interessanti e riesci ad avere una costanza che ti invidio molto.

      Elimina
  5. Ricontrollare l'impaginazione e soprattutto che le informazioni siano ancora corrette non la chiamerei pignoleria, piuttosto attenzione ai lettori. Credo che assicurarsi di fornire info aggiornate sia una delle caratteristiche fondamentali delle brave travel blogger <3.

    Oddio, mi ero persa alcuni dei commenti pre-viaggio in Corea. Che paura. :/

    RispondiElimina
  6. Dici che rischio di passare per adulatore se ti dico che qui ogni post è il meglio?
    Un abbraccione, mia cara amica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io gongolo tantissimo quando arrivano complimenti belli come questo!! Ti abbraccio forte forte ♥

      Elimina
  7. Uno dei post che mi è piaicuto di più è quello sulla gita a Parigi (con quella mitica mangiata prima di arrivarci nella casa dell'amico francesce, che ti ho molto invidiato).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Mi fa molto piacere perché è stato un viaggio molto speciale per me.

      Elimina
  8. Che bella questa idea di ripassare i propri posti...
    Tanti auguri per il settimo anniversario del tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace l'idea puoi usarla anche tu ^_^
      Grazieeee

      Elimina
  9. Bella idea! Io invece i post vecchi li vado raramente a rivedere e quando succede spesso li trovo terribili e lascio perdere del tutto... ^^'''

    RispondiElimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...