Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

sabato 22 aprile 2017Aggiornato il:

Organizzando il viaggio: la scelta dell'albergo a Singapore

L'organizzazione dell'itinerario estivo comincia dalla prima parte del viaggio, Singapore.
Tre giorni a Singapore dovrebbero essere sufficienti a vedere tutto ciò che mi interessa, da Gardens by The Bay a Chinatown, Little India, il quartiere musulmano e Orchard Road.

source




Ho cercato l'albergo su Booking selezionando l'opzione cancellazione gratuita, così se dovessi trovare un'offerta migliore posso annullare la prenotazione anche all'ultimo momento. A proposito delle tariffe, bisogna assolutamente fare caso ai costi da aggiungere al prezzo trovato: per gli alberghi di Singapore infatti al costo della stanza bisogna aggiungere il 7% di tasse e il 10% di costi di servizio.

In pratica, se trovi una stanza a 100 euro a notte, devi mettere in conto che ti costerà in realtà 117. Su un calcolo complessivo di tre notti sono 51 euro in più, che non è poco.


Cosa faccio prima di decidermi a prenotare?
Prima creo una lista dove salvo tutti gli alberghi, confronto i prezzi, eventuali promozioni, comodità offerte e il tipo di camere disponibili, e poi quando restringo il cerchio interpello lui: il bolgione infernale delle recensioni. Il mio amico TripAdvisor.

L'albergo che mi ispira di più su Booking ha un misero Buono come valutazione complessiva. Un po' scarsino, ma andando a vedere quali sono i punti negativi che hanno portato a dare un voto basso scopro che i motivi sono: la colazione poco attraente per gli occidentali e monotona (io la colazione non l'ho presa nemmeno in considerazione dato che costa uno sproposito), le dimensioni ridotte delle camere (c'è scritto chiaramente che misurano 14 mq, non posso di certo aspettarmi una suite imperiale), la cattiva insonorizzazione (potrebbe essere un fastidio ma in genere dopo tutta la giornata in giro sono così stanca che non mi svegliano nemmeno le cannonate).

Su TripAdvisor la media dei voti è un po' più alta e le critiche sono più o meno le stesse. Camera piccina, colazione meh, per qualcuno il personale è fantastico, per altri sono tutti scorbutici, che bella la piscina, che schifo la piscina.

Insomma, facendo un bilancio tra le recensioni positive e negative per me è un sì.

La mia scelta dunque è l'Hotel Boss, un tre stelle vicino alla fermata Lavender (ma non troppo distante anche da Bugis) per la posizione, la piscina e l'area fumatori. Soprattutto per l'area fumatori, che dalle mie ricerche è una rarità a Singapore. (Non scuotete la testa, lo so, ognuno ha i vizi che si merita, in un'altra vita nascerò vegetariana - o vegana, meglio - e salutista, per pareggiare i conti).

Mi sono talmente lanciata che ho abbandonato la mia smania di risparmi e ho scelto addirittura una Superior con vista città (avrei voluto una Premier - ben 27 mq - con balcone ma con quella cifra sarei andata al Holiday Inn perciò non esageriamo). La foto inganna, sembra ci sia chissà quanto spazio ma basta notare che l'armadio è costituito da un bastone con tre appendiabiti in croce per capire che le dimensioni sono ridotte. Ma la vista sembra molto bella, no?

Hotel Boss Singapore


Quasi tutte le informazioni su cosa vedere a Singapore le ho scritte nella mia preziosa agendina del viaggio, e probabilmente porterò con me anche la guida Rough (Malaysia Singapore e Brunei) perché senza qualcosa da sottolineare, leggere e scarabocchiare non so stare.

Prossimo step: l'itinerario in Vietnam.

21 commenti:

  1. Che bello leggere le tue considerazioni che assomigliano alle mie (a parte il fumo che proprio non sopporto se "vivo", mentre ho notato che in una camera che trasuda odore di fumo antico dormo tranquilla).
    Al contrario di te, però, odio tripadvisor e simili, proprio per l'assurdità di certe recensioni. Ma ricordiamoci che io vado in vacanza sempre dietro casa, forse questo mi permette di prenotare "alla cieca" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fumo ma la camera da letto è off-limits, non sopporto la puzza quando sono a letto (che controsenso eh?). Penso che TripAdvisor, se utilizzato nel modo giusto, sia molto utile. Per esempio grazie ad alcune recensioni che ho trovato lì ho potuto trovare ottime sistemazioni in Cina, dove il gestore dell'albergo quando è disponibile e parla inglese rende migliore il viaggio. Bisogna solo filtrare le recensioni, lasciar perdere quelle troppo entusiaste (che puzzano di falso) e quelle troppo negative (che puzzano di rancore).

      Elimina
  2. I miei amici li ho mandati al Fragrance Hotel-Cristal che era in offerta a 45 €, Sisono trovati bene anche se l'albergo è in una zona un po' ambigua pieno di massaggi. Però posizione comoda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quella zona ho trovato diversi hotel a ottimi prezzi, ma la zona non mi ispira per niente (anche se andrò comunque a farmi un giro quando sarò là).

      Elimina
  3. Stavo preparando proprio stamattina il post sugli hotel che ho scelto in Giappone e in Qatar, e ora mi sono gasata ancora di più leggendoti *_* anche io valuto le recensioni negative su entrambi i siti, la scelta che hai fatto non è per niente male. In tutti gli hotel giapponesi la lamentela è sempre sulle dimensioni della stanza, ma mi pare di aver capito che tutti gli hotel in Giappone hanno stanze minuscole, quindi pazienza. Per fortuna non è una cosa che mi dà così fastidio.

    Comunque anche io avrei scelto la camera con quella vista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Tokyo sono stata in un hotel dove la camera era davvero un buco, ma è normale e alla fine c'era tutto quindi mi sono trovata bene lo stesso. Non vedo l'ora di sapere le tue scelte!!

      Elimina
  4. La stanza mi sembra molto carina e con una bella vista, quindi per me direi che è più che sufficiente! :D
    Anche io tendo molto a filtrare le recensioni di Trip e booking in base principalmente alle mie necessità. Le lamentele sulle camere troppo piccole (penso al Giappone ad esempio) sono un classico, ma essendone ben consapevole non le prendo neanche in considerazione.
    Quello invece a cui faccio sempre attenzione è la pulizia, per me la cosa principale in una stanza (oltre alla posizione dell'hotel). Poi ovviamente dipende anche dal tipo di viaggio, quando si va per girare, anche un loculo è più che sufficiente (purché pulito), se invece parto per una vacanza relax allora le esigenze cambiano, quindi ad esempio diventa importante che la camera sia confortevole (non pretendo la reggia di Versailles, ma almeno una stanza decente), ci sia la colazione (adoro le colazioni negli agriturismi), se in estate anche la piscina e cose di questo tipo.
    Attendo di leggere l'organizzazione per il Vietnam! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sì, la pulizia è importante! Quando cercavo l'albergo per Tokyo mi ero fissata con un ryokan a Ueno perché mi sembrava uscita da un manga, poi ho visto le foto su TripAdvisor e ho lasciato perdere... Per Singapore ho notato che in generale il livello di pulizia dovrebbe essere buono, io comunque mi faccio convincere anche dall'arredamento, ci sono a volte mobili antichi e pesanti che mi danno un'impressione polverosa e poco igienica.
      Grazie!

      Elimina
  5. Interessantissimo! Però grazie a te per la Cina la mia scelta è stata molto molto veloce.

    RispondiElimina
  6. Sempre appassionanti le tue ricerche per il viaggio (tra l'altro Singapore è città magica, mitica, dove occidente e oriente si con-fondono). Pure io, come Elle non fumo, ma detesto l'odore di fumo sia vecchio, sia nuovo ... buona Liberazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Liberazione a te, Ally! Io purtroppo oggi sto lavorando...

      Elimina
  7. Brava Simona sembra proprio in una bella posizione e sicuramente ben pulito!!(mica come quella schifezza in cui ho alloggiato io!Se non hai visto il mio diario andrei immediatamente a memorizzare il nome per evitarlo!!).
    A parte le tre cose che hai menzionato hai altri programmi? Sentosa andrai a vederla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì me lo ricordo il tuo ostello ^_^ scusa se rido, ma il tuo racconto è troppo divertente!! Sì vorrei andare a Sentosa, ma credo che deciderò una volta là perché non vorrei caricare troppo la tabellina di marcia. Tu che dici? Cos'è assolutamente imperdibile? (E cosa mi consigli di evitare?)

      Elimina
  8. Armadio in pieno stile minimal, una chicca! L'aeroplanone che sembra dover/voler uscire dal televisore, quando sarai lì controlla se è della Tiger air!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Armadio minimal, che significa: pescherò come al solito la roba dalla valigia, e poi rifarla sarà una goduria ^_^

      Elimina
  9. Sei fantastica mia cara , non riesco a capire come puoi essere così attenta e precisa non solo nel descriverci le bellezze del luogo , ma cosa e come fare il tutto al meglio alberghi, prezzi, sovrapprezzi,hotel, negozi, mezzi etc etc e chi più ne ha più ne metta!
    Grazie infinite Ciccola mia..bacionissimo!

    RispondiElimina
  10. Ci sono stata solo una volta, circa 20 anni fa, ora come sarà cambiato...

    RispondiElimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...